Pubblicato il 16 maggio 2018

GOPPION: UN CAFFÈ BUONO DA 70 ANNI

Nuovi traguardi e nuove prospettive


Tazzina_orizzontale_piccola

Goppion Caffè spegne 70 candeline. E la torrefazione di Preganziol, cittadina appena fuori Treviso, si prepara a festeggiare la ricorrenza con una crescita in positivo. Le esportazioni all’estero sono infatti in ascesa al19% e raggiungono mercati lontani: da Singapore alla Georgia, dall’Iran a Dubai. La torrefazione, in occasione delle celebrazioni, ha inoltre da poco messo in vendita tre latte in edizione limitata decorate con alcune delle fotografie della famiglia reinterpretate dall’artista Alex Miles che racchiudono una miscela 100% Arabica (shop.goppioncaffe.it).

Siamo orgogliosi – spiega Sergio Goppion, Presidente dell’azienda – di festeggiare i primi settant’anni della nostra torrefazione. Dalla nascita di Goppion Caffè abbiamo continuato a studiare, selezionare e lavorare i migliori caffè di tutto il mondo, raccontandone le storie e le qualità. Possiamo dire che in questi 70 anni non siamo per nulla invecchiati, ma abbiamo fatto esperienza. Quell’esperienza che oggi ci consente di essere un’azienda moderna e dinamica, grazie anche alle nuove generazioni della nostra famiglia”.

La storia della famiglia Goppion comincia nel 1859 quando nasce Luigi, orfano e non riconosciuto, al quale viene attribuito il cognome Goppion. I nipoti Angelo e poi Giovanni, negli anni ‘30, si spostano ad Addis Abeba in Etiopia, dove gestiscono una rivendita di prodotti italiani. Nel 1948 rientrano a Treviso e, insieme agli altri fratelli, acquistano la piccola Torrefazione Trevigiana Caffè, marchio al quale viene aggiunto il nome “Fratelli Goppion”. Negli stessi anni, i nipoti Ottorino e Olivo partono per il Venezuela e a Caracas fondano la torrefazione “Cafè San Antonio – Hermanos Goppion”.

Attualmente, alla guida dell’azienda, ci sono la quarta e la quinta generazione della famiglia, nata con Luigi, il capostipite. Goppion Caffè lavora oggi più di 1 milione e 200 mila kg di caffè all’anno. Dal 2016 Goppion è certificata FSSC 22000, il primo standard globale per la sicurezza all’interno del settore dell’industria alimentare e da oltre vent’anni fa parte di CSC®, Caffè speciali Certificati, Consorzio nato dall’impegno di dieci Torrefattori italiani con lo scopo di promuovere la cultura del caffè di qualità, ricercandola direttamente nelle piantagioni in origine. Dal 1997, inoltre, ha iniziato a produrre caffè biologico, certificato da Fairtrade e da CCPB. Goppion è inoltre tra i fondatori del Consorzio di Tutela del Caffè Espresso Italiano Tradizionale, candidato al riconoscimento da parte di Unesco come bene immateriale dell’Umanità.
I festeggiamenti proseguiranno nell’arco di tutto il 2018 e saranno accompagnati da una serie di progetti in cantiere,
tra questi anche una serie di promozioni per i clienti, che Goppion vuole coinvolgere nelle sue celebrazioni.

TI PIACE? CONDIVIDILO!

NEWS & SHOP