http://www.goppioncaffe.it/wp-content/uploads/2012/01/latte-storiche-wpcf_521x290.jpg
Da sinistra: la prima confezione di latta marchiata "Torrefazione Trevigiana Caffè" (1948) e la successiva, disegnata da Franco Sgrilli, noto grafico attivo in quel periodo (1958).

il marchio

E’ il 1948 e, nel centro di Treviso, Angelo e Giovanni Goppion acquistano la piccola Bottega di Caffè che ha già un suo logo: ‘Torrefazione Trevigiana Caffè’. C’è già tutto, manca il nome della famiglia che conduce l’attività e così gli viene aggiunto ‘Fratelli Goppion’.
La guerra, finita da pochi anni, lascia spazio a nuovo fervore e l’attività cresce attraverso la distribuzione capillare a Bar e Negozi di generi alimentari.
Il nuovo barattolo di latta Goppion è giallo e marrone e il nome della famiglia appare con una grande tazzina di caffè sopra l’immagine della Piazza dei Signori, a sottolineare il legame del prodotto con la città.
Nel ’62, a Treviso, il manifesto pubblicitario a fondo blu con l’omino che beve il caffè, racconta, attraverso uno stile moderno ed estroverso, l’importante evoluzione avvenuta in campo produttivo : il confezionamento in sottovuoto che preserva, inalterate per mesi, le caratteristiche del caffè tostato. Queste immagini pubblicitarie, il marchio Goppion e le confezioni di quegli anni sono di Franco Sgrilli, pubblicitario di talento che per alcuni anni resterà legato all’immagine coordinata dell’azienda.

Sono anni in cui si modificano gli stili di vita e di consumo, in cui l’industria italiana cresce per soddisfare nuovi bisogni di un popolo che prospera, gli stessi anni in cui anche Goppion conquista territori di vendita e nuovi consumatori.
Alla metà degli anni ‘60 i Fratelli Goppion decidono di acquistare un terreno lungo il Terraglio che, fin dal XV secolo era una delle vie di comunicazione tra Venezia e la terra ferma.

Dal 1965 la grande superficie verde ospita la costruzione dello stabile, concepita con gli spazi per il caffè crudo, per la tostatura e la produzione, nonché per gli uffici.
Si affaccia sulla via, da dietro un lago artificiale che, ancora oggi, regala alla vista di chi passa un senso di pace e di elegante rispetto del territorio.

Il marchio abbandona il chicco sopra la ‘i’ di Goppion per abbracciare un carattere di stampa dai tratti regolari e coerenti con la nuova realtà del prodotto e dell’Azienda : essere un’industria moderna.
La grande insegna GOPPION FRATELLI INDUSTRIA DEL CAFFE’ posta sopra al nuovo stabile, racconta una storia di famiglia dentro al lavoro, un mestiere divenuto attività industriale.
Il marchio in bianco con la G rossa sono disegnati dall’architetto Umberto Facchini ed esprime forza con una energia inconsueta. Un segno chiaro, leggibile, che diventa marchio solidamente proiettato nel futuro.
Il 27 maggio del 1968, inaugura la nuova Sede di lavoro.
Il packaging in cartoncino, contiene i pacchetti in sottovuoto e attraverso i colori lascia distinguere, dal consumatore, le diverse miscele contenute.

Saranno molti i passaggi che, attraverso tre decenni, porteranno il marchio ad adattamenti al gusto e a richieste di leggibilità legate alla tendenza e alla moda degli anni.
Nel 2000, grazie all’agenzia Bianchi & Kerrigan, il marchio viene riportato alla sua forza nativa.
Viene inscritto in un quadrato nero dove bilanciamento tra bianco e rosso della G riportano il marchio alla sua forza originaria e ad essere nuovamente contemporaneo.

http://www.goppioncaffe.it/wp-content/uploads/2012/01/sgrilli_mod-wpcf_521x290.jpg
1962. Manifesto pubblicitario firmato da Franco Sgrilli: ha inizio la produzione industriale in sottovuoto.
http://www.goppioncaffe.it/wp-content/uploads/2012/01/pacchi1965-wpcf_521x290.jpg
1968. Nuovo marchio e nuove confezioni firmati dall'architetto Umberto Facchini.


http://www.goppioncaffe.it/wp-content/uploads/2012/01/MARCHIO-PROVA-OK-wpcf_521x290.jpg
Oggi. L'attuale marchio.

Vedi anche

BISNONNO

inizia una storia

Nel 1859 nella piazza di un piccolo paese inizia una grande storia d’amore per il

Vai

aldo-bis

ideali

Caffè selezionati per miscele dal carattere straordinario

Immaginiamo, ad occhi chiusi il tepore del

Vai

dipendenti-2012

oggi

Dal 1948 ad oggi. Le vere passioni portano lontano.

 Vent’anni dopo, l’insegna “Fratelli Goppion Industria

Vai

FOTO-FAMIGLIA

Un'azienda moderna

Ogni prodotto della natura ha i suoi ritmi e così anche il caffè.

Vai